Saturday, November 24, 2012

Seven Priceless Experiences in Oman (and one in Dubai)

"Andy in Oman" che e' molto piu' attento di me alle notizie sul Sultanato, ha pubblicato un link ad un articolo di Yahoo Lifestyle. "Seven Priceless Experiences in Oman".

Vediamo un po' che dicono:

1. Visita della Grand Mosque
 2. Una notte nel deserto
3. Wadi Bani Khalid & Bimmah Sinkhole (perche' sono insieme che ci sono ore di macchina tra i due posti???)
4. Jabreen Castle (la mia nemesi...tre volte ho provato a visitarlo, tre volte era chiuso. Era il 2007/2008, non ci ho mai piu' riprovato).
5. Mangiare la capra cotta sottoterra
6. Prendere un po' d'aria di montagna a Jabal Shams
7. Visita alla fabbrica dei profumi Amouage

Questa lista mi perplime. L'inclusione di Amouage e' geniale ma non potremmo sostituire l'abbuffata di capra con qualcosa tipo "vedere le tartarughe che depongono le uova all'alba sulla spiaggia di Ras Al Jinz" o "fare dolphin watching" o anche "andare a fare la spesa al Lulu Hypermarket e guardare con sconcerto le misteriose verdure indiane di cui si ignorano nome e uso in cucina"?

Residenti: voi cosa aggiungereste/togliereste?

Nel frattempo a Dubai un'altra coppia di Expats ubriachi e' stata arrestata e condannata per ubriachezza e zozzerie in un taxi. La bella vita... Qui l'articolo del Guardian che inizia cosi':

"A British woman and an Irish man convicted under Dubai's indecency laws for having drunken sex in the back of a taxi have been sentenced to three months in jail, followed by deportation."
  
La coppietta di beoni ridacchia e ci si chiede perche'. L'avvocato pare Gollum. Ma soprattutto cosa ci fa un tizio con un cappello da cowboy davanti al Tribunale di Dubai???

Quasi dimenticavo. Completamente fuori tema ma importantissimo: e' ricominciato il torneo stagionale di bocce che si protrarra' per un tempo infinito tipo fino ad aprile tra gironi di andata, ritorno, torneo ristretto e altre amenita'.  Mentre i nostri acerrimi nemici, i sanculotti arroganti, hanno passato gli ultimi 5 mesi giocando partitelle di prova in spiaggia ogni santo venerdi pomeriggio (il tutto guardandoci con l'occhio della tigre, gli infami!), lo squadrone azzurro non si e' allenato nemmeno 10 minuti. Almeno 2 giocatrici su 4 a inizio torneo nemmeno si ricordavano regole e punteggi...

Nonostante questo, sono lieta di annunciare che la prima partita Italia-Olanda si e' conclusa con un brillante 2-0. Domani sera sfideremo in due match consecutivi la squadra del mio gestore di telefonia mobile e degli ingegneri teutonici. Augurateci buona fortuna!

6 comments:

CeciliaChristine said...

Ma che succede? Gli expat non hanno abbastanza soldi per andarsene in un albergo a fare zozzerie? O a casa loro magari?

Emma said...

Forse non hanno idea del fatto che 3 mesi di carcere a Dubai non sono come 3 mesi in un carcere europeo.

AZ said...

CC, son ragazzi...in realta' succede almeno una volta all'anno che arrestino una coppietta troppo "espansiva" a Dubai e invariabilmente sono inglesi ubriachi! Ricorda molto la vicenda di Sex and The City II, una cagata pazzesca di film, che, se vivi nel Golfo fa ridere perche' Samantha viene arrestata ad Abu Dhabi per lo stesso motivo (visto en passant in aereo, ci tengo a precisare).

Emma, come darti torto...che poi chi e' mai finito in carcere in Italia/Europa per una roba del genere?

gramigna said...

in bocca al lupo per la partita.
da non residente vorrei aggiungere alla lista bibi miriam ho cercato di raggiungerla girandogli attorno per almeno mezz'ora inutili le indicazioni degli indigeni!

AZ said...

Piu' che Bibi Mariam in se', aggiungerei girare a vuoto cercando un wadi, una festa o un negozio per ore e ore, fare 25 telefonate, chiedere a vari indianetti, infine rinunciare e tornare a casa con le pive nel sacco :)

gramigna said...

ma il bello dell'avventura in oman è quello!in realtà non c'è molto da vedere ,ma arrivarci è il vero viaggio.A masirah sono finita in piena base militare senza accorgermene!!