Wednesday, September 3, 2008

FUGA DA RAMADHAN

Carissimi,

non mi soffermo a descrivervi per esteso i primi due traumatici giorni del mio primo Ramadhan. L'unico aspetto faceto delle vicenda e' che ho stupito tutta la mia cerchia di colleghi e amici indovinando quando sarebbe stato il primo giorno di Ramadhan cioe' il 2 settembre (ieri...sembra sia iniziato da 20 anni...). Grazie ad un lunario e ad una tabella riportante le date d'inizio del simpatico mese dell'astinenza nei vari paesi del Golfo nell'ultimo decennio, ho passato un interessante pomeriggio immersa nei calcoli e, alla fine, ho vaticinato. "Sara' il 2 settembre".

Sono seguiti commenti paternalistici da parte degli islamici presenti (no, guarda che e' destinato ad iniziare il primo settembre, tu non capisci, l'avvistamento della luna, le tradizioni islamiche e bla bla bla) ma..., come direbbe l'avv. Moretti, tant'e'...ieri mattina sono entrata in studio augurando a tutti "Ramadhan Kareem" (lieto Ramadhan) seguito a ruota da "telavevodettoio"!

Non pensiate che io abbia passato ore a studiare le fasi lunari in Arabia e tutto il resto perche' il caldo mi ha definitivamente mandato in pappa il cervello. Innanzitutto, ben sapete quanto apprezzi questo genere di attivita' oziose. In piu' sapete ancor meglio quanto io ADORI avere ragione ma c'e' dell'altro. Alla fine del Ramadhan, ci sono le vacanze di Eid al Fitr (distinte dalle vacanze di Eid Al Adab che quest'anno dovrebbero essere intorno al 10 dicembre). A seconda del giorno della settimana in cui finisce Ramadhan, si puo' calcolare piu' o meno quanto dureranno codeste vacanze (includendo il weekend da 3 a 5 giorni). Se considerate che in quei giorni sara' ospite in Medio Oriente nientepopodimenoche Giulio Dan, capirete l'importanza della cosa!

Ad ogni modo, esaurita dalle prime 36 ore dell' Holy Month, per tagliare un po' l'aria, domani scappo a Dubai. La fuga, in realta', non e' poi cosi' perfetta perche' lascio un paese islamico per recarmi nel paese islamico immediatamente confinante. La consolazione e' che le norme anti-vita al di la' della frontiera degli Emirati sembrano essere un po' meno restrittive.

A presto

4 comments:

braccino said...

ma per passare il confine dei due stati ed andare a dubai ti devi sposare????

Anonymous said...

Ah ah! Già sento odor di zagara mentre all'orizzonte si configura un impavido autoctono dal mustacchio all'insù...
...ed io, damigella d'onore in tubino color lavanda, pronta a gambizzare le presenti per acchiappare il solito bouquet!
Tornando tra noi, Ale, mi chiedo cosa aspetti a traslocare al Dive Center a far provvista di pizzette.
Son piccole, puoi nasconderle in borsetta e morderle con voracità...
Non è poi che ti vedremo in qualche patocca emittente locale come piccola aiutante del Maestro Do Nascimento, ora che ti sei data alla Divinazione? Travestita a mò di Cloris, la Zingara della "Luna Nera", hai capito cosa intendo? Uhm...siamo forse in fase cazzeggio acuto!???
Io piuttosto sono in fase delirio, so che non c'entra un' ostia ma giovedì scorso ho scoperto di aver più pancia della Emy che è al 6°mese di gravidanza e ciò non va affatto bene...
Farebbe comodo a me una mesata di Ramadhan...

p.s. (ti rispondo un po in ritardo: S.A.M.E. acronimo di Società Accomandita Motori Endotermici - ovvero Trattori!)

baci Consu

braccino said...

ma che cavolo ti sei fumata .....consu???? sei peggio di una puntata patocca di Sex end the City.....meglio che andiamo un po al mecato che ti passi via e non ti fai più pippe mentali, almento per qualche minuto...TVB

giulio dan said...
This comment has been removed by a blog administrator.