Tuesday, October 16, 2007

PLAGIO?

Primi problemi per il mio neonato blog...
Il nome (a dire il vero molto suggestivo) scelto dal pignolo si è rivelato identico al titolo di un romanzo di tale D. Trombin.
"Lettere dall'Oman" narra la storia dell'autore che, per un viaggio di lavoro, accompagna un commerciante di pesce italiano nel remoto Sultanato.
Che dire? Mi farà causa?

6 comments:

Simone said...

Nel caso ti facciano causa ti consiglio di conferire un simpatico mandato alle liti allo stimato avv. Deboni. Ti segnalo che quest'ultimo, in Tribunale, in luogo della toga, utilizza un pregiatissimo capo spalla.
S.

Consu said...

...Diciamola tutta...se il caro Sig. Trombin e il suo celeberrimo romanzo son saltati alla tua attenzione è solo merito dell'acuta Consuelo! Certo poi che il Pignolo poteva quanto meno scegliere una tua foto in bikini!!!
Che c'avrai poi da ridere...tra poco gli unici uomini che vedrai saranno dei gran fighini in tunica.
bah...

Lorenzo said...

Ahime! non si tratta solamente del titolo del suo libro ma anche del titolo del suo Blog:
http://www.bluebloog.com/venerdi-pomeriggio/viaggio/lettere-dall-oman.html
C'è pure la foto dell'autore... Chissà magari da questa cosa nascerà qualcosa... Zinga noi ci contiamo, al tuo ritorno ti vogliamo felicemente findanzata. E' ORA CHE TU METTA LA TESTA A POSTO!!!

la travers said...

noi odiamo il sig. trombin. ma chi è costui?sarà meglio che cambi nome al suo romanzo. tsk!

lamilo said...

ma come si fa a chiamarsi Trombin????
Brava alizandra, bello il blog!
Carino anche l'ossimoro "l'acuta consu" ;)!!!!!!
Brava consuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu

Anonymous said...

L'utente lamilo è implacabile nello sfottò (la presa in giro bonaria) e spiego:
ossimoro:
1. Antitesi, contrasto. 2. Figura retorica che consiste nell'accostamento di due termini in forte antitesi tra loro. Etim.: pronunciabile tanto ossimòro quanto ossìmoro, deriva dal greco ὀξύμωρον, composto da ὀξύς «acuto» e μωρός, la cui esatta traduzione tralascio perché al di là degli scopi di questo commento.

Ehm, Milo?