Thursday, June 13, 2013

Magia Nera

Benvenuti all'angolo della Cronaca Giudiziaria.

Ricordate le due vittime della strega africana? Gulf News ci comunica che la fattucchiera è stata condannata a otto anni di reclusione per aver causato la morte di due persone e lesioni ad altre quattro fumigandole con un mix di incensi e sostanze tossiche in una cucina di Mabellah.

L'antro della Strega Sciattona, ho scritto tutta questa roba inutile solo per farvelo vedere!
Ma io dico, che cosa dice il cervello a sei adulti che si radunano in quella cucina pezzente a inalare merda, magari bollita nel pentolone di alluminio da mensa di cantiere? Poi fai una micro-ricerca su Google (che peraltro per "black magic oman", si premura innanzitutto di chiederti se per caso stai cercando "black magic woman") e si apre una mondo di demenza, pessimo inglese e storie che, a confronto, Wanna Marchi la candiderei a un Premio Nobel a sua scelta. Fra tutti, adoro Mirza Ji, Omani Black Magic Specialist che, oltre a telefono e mail, ha anche un simpaticissimo video su YouTube. Cura problemi di ogni tipo in 72 ore.


Consigliatissimi anche i forum e la ricchissima bibliografia su Bahla, la città delle ceramiche, del forte cittadino Patrimonio Unesco e, soprattutto, della magia nera. Chiedete in giro agli omaniti e - terrorizzati - vi diranno "Mio cuggino una volta ci hanno fatto il malocchio e si è svegliato con le zambe da mulo e ora mette le scarpe invece dei sandali per nascondere gli zoccoli e tutti quelli che mettono le scarpe chiuse hanno le zampe da mulo. No, non so di cosa tu stia parlando quando dici "centauro" e sghignazzi. E un altro era in una fattoria a Bahla e l'hanno rapito, reso uno zombie e fatto schiavo e ora raccoglie datteri per le streghe. E la moschea di Bahla ogni mattina quando ti svegli scopri che è in un posto diverso del villaggio. E in piazza c'è l'albero con le catene a cui legavano i jinn (*spiriti nonchè etimologia di "genio")". Poi un giorno vai a Bahla e non succede nulla. Non ci sono moschee volanti, muri che si costruiscono e demoliscono da soli, zombies, spiriti maligni. Nulla. Una fabbrica di ceramiche e un vecchio forte che - dopo restauri infiniti - ha riaperto finalmente al pubblico a fine 2012. Bello, per carità, è bello ma io volevo vedere le streghe!
Ritratto tutto e chiedo venia ai poteri soprannaturali che non mi lasciano ruotare manco in Paint la foto di me medesima mentre mi appresto ad esplorare il forte di Bahla... paura vera...


2 comments:

CeciliaChristine said...

Ho visto la foto sbieca e mi è parso un cannone ammazza streghe!

AZ said...

Hmmm, forse lo e'...