Tuesday, June 2, 2009

DUE GIUGNO

Buona Festa della Repubblica a tutti. Mi sono appena resa conto, notando la scarsita’ di italici fancazzisti online su Facebook, che da voi e’ vacanza…Cosa state facendo? Solito ponte nelle capitali europee? Lago di Garda? Mare? Mi aggiornate su un po’ di gossip per favore? Tra 2 settimane sono a Verona e voglio arrivare informata!

Ad ogni modo auguri. Io a breve lascero’ lo studio per recarmi al ricevimento organizzato dal nostro Ambasciatore nella sua residenza. Comunita’ italiana al gran completo oltre, ovviamente, agli onnipresenti del buffet e ai soliti imbucati.

Non vorrei essere monotona ma non mi sento molto bene. Ieri sera ho assortito due attivita’ serali cioe’ parrucchiere prima e karaoke bar a seguire. Non e’ stata una buona idea. Il caldo MOSTRUOSO unito alla tragica circostanza che il sistema di aria condizionata del bar era rotto, non solo ha vanificato completamente il mio nuovo e stilosissimo taglio di capelli (che ora sembra grossomodo un carciofo rovesciato, potete chiamarmi Cynar) ma mi ha anche indotta a bere piu’ birrette di quanto appropriato. Inoltre alle 23.30, quando ormai nel locale affollato e afosissimo si sprigionava un odore da fogna di Calcutta (e’ una citazione; non ce l’ho nello specifico coi nostri simpatici residenti del sub-continente), abbiamo deciso di spostarci all’ancora peggiore Rock Bottom per un’ultima bevanda. La morale e’ che si e’ fatto tardi, anzi, troppo tardi e mi presentero’ al ricevimento con due samsonite sotto gli occhi che, a ben pensarci, potrei utilzzare a mo’ di Tupperware per prelevare e portare a casa un paio di porzioni di ghiotte cibarie (l’anno scorso c’era un’intera forma di grana, un prodigio che non mi era mai apparso prima nel Sultanato).

Per concludere, il meraviglioso Qaboos ha mandato un telegramma di auguri al Presidente della Repubblica in cui augura a Napolitano "salute e gioia" e al popolo italiano "ulteriore progresso". Vedi immagine. Non sono troppo soddisfatta del testo. Non mi soffermo sui vari nomi del PdR che il mese scorso era semplicemente “President Giorgio” (vedi vecchio post) pero’ mi rode una cosa, anzi due. E mi rodono parecchio. Quando manda i telegrammi agli altri paesi, anche paesi francamente inutili o orribili con cui nessuno vorrebbe mai avere a che fare, le popolazioni locali sono sempre definite dall’aggettivo “friendly”. PERCHE’ NOI NO? Inoltre Lui augura SEMPRE a tutti progresso e prosperita'. Perche' a noi solo progresso?

2 comments:

Anonymous said...

Salam Alek, Ms Shandra
finalmente comprendi come ci si sente con un nome super storpiabile e soprattutto capirai che alla fine lascerai tranquillamente correre.
Sono infinitamente invidiosa della tua serata karaoke e vorrei testè ammirare una foto della tua superba acconciatura pre cynar...
spero non mancherai e...no...non è stata una mossa astuta la tua...
Ricorda che siamo noi ad attendere "sweet" gossip da te...
ciao baci
Consu

(alias Konfù, alis Co che??? ...)

Alessandra Zingales said...

Ahimè non ho foto nè del capello stiloso nè del carciofo...

A presto