Tuesday, June 22, 2010

AL COMMISSARIATO/TEMPO DI MATURITA'

Stamattina di buon ora mi recavo con Emily, compagna di interessanti avventure burocratiche, alla volta di Ruwi. Il compito del giorno era il rinnovo delle rispettive licenze per l'acquisto di alcolici. Record assoluto. Casa mia - ufficio di Emily (Wadi Adai) - Polizia - ufficio di Emily - ufficio mio (MQ) in soli 65 minuti.

Momenti di assoluta comicita':

Poliziotto 1 a Emily: "Non ci posso credere, il numero del tuo passaporto e' uguale al mio numero di cellulare!"

Emily: "Si, si, certo" (La polizia qui ha un'inarrestabile tendenza a tacchinare le straniere)

Beh, era vero.

Poliziotto 2 a me: "Sei italiana? Buongiorno signora (*in italiano). Ho amici italiani, L. a Qantab e P. a Ras Al Hadd."

Io: "Ma va'? Li conosco entrambi, non ci posso credere"

Blablabla. La conversazione continua. Nessuno guarda i nostri documenti. A un certo punto i poliziotti chiedono: "Quanto volete di licenza?" (*cioe' la cifra mensile massima che puoi spendere nel negozio di alcool. Prima che me lo chiediate di nuovo, quel che bevi al bar e' illimitato). Io fino a maggio avevo 120 euro al mese. Volevo di piu'. Per la legge e per motivi di disorganizzazione del mio studio potevo poco piu' che raddoppiare.

E invece no! Parla che ti parla mi hanno offerto una licenza da 530 euro al mese, io sono scesa a 400 (piu' che sufficienti direi...) e ad Emily, che chiedeva la miseria di 100 euro hanno detto:

"No, bevi di piu'! 200 euro, 400 euro, organizzate delle feste e invitateci".

Praticamente l'ultima cosa che ti aspetti da un poliziotto in un paese islamico...

Ecco qui il meraviglioso libretto.



Notate che viene emesso dal Direttorato delle Investigazioni Criminali. Lo stesso ufficio rilascia anche porti d'armi, licenze per copisterie (?) e licenze per quelli che fanno le copie delle chiavi (come si chiamano? perche' lo so in inglese ma non in italiano?).

Detto fatto a ora di pranzo mi sono precipitata da OUA (il mio venditore di alcool preferito) a intaccare la mia quote mensile. Io ho comprato la solita roba. Soave, Prosecco, Vodka. Passeggiando in giro pero' mi e' caduto l'occhio su uno scaffale nuovo di zecca.

INDIAN SPIRITS

Roba atroce. Roba che prima ti fa diventare cieco e poi ti uccide. Lentamente.

Pero' le etichette fanno veramente ridere. Vi presento Director's Special Whisky. Come suicidarsi spendendo solo 2.60 euro.




Per finire, buona maturita' a tutti. Ho passato la pausa pranzo a ripassare per i quiz di Italiano, Storia, Latino, Greco e Storia dell'Arte. Erano sul Corriere oppure Rebubblica. Risultati:

Italiano (letteratura dal 1815 a 10 minuti fa). una media intorno al 7. Me la cavo ancora benino...

Considerazioni: la letteratura italiana del periodo fa veramente cagare! Se salvo parte della poesia, condanno il 95% della prosa a partire dallo squallido Manzoni. Mentre all'estero si scrivevano romanzi da paura, noi avevamo Renzo e Lucia...

E poi non venite a raccontarmi ca**ate. Questi quiz sono fasulli! Nessuno (e dico nessuno) dei ragazzetti coi jeans a vita bassa che circolano nei licei italiani conosce, ad esempio, l'autore di "Il seme del piangere". Opzioni possibili: Sandro Penna, Mario Luzi, Giorgio Caproni e Carlo Betocchi. Libro/autore mai visto sulla Settimana Enigmistica e se non lo considerano Bartezzaghi e Ghilardi, non lo considero nemmeno io.

Non vi dico chi e'. Google non vale.

Storia contemporanea: 9 1/2 e grande irritazione per un paio di domande malformulate e ingannevoli che non mi hanno concesso il 10 pieno. Di nuovo: i regazzini 'ste cose non le sanno!

Storia dell'Arte: 8 ma le domande erano facili.

Latino e Greco: le so tutte! O la Prof.ssa Stagno mi ha fatto il lavaggio del cervello al liceo o sono stata rapita da extraterrestri corinzi una sera che ero ubriaca. So cose che non ho mai saputo di sapere. Che avrei dovuto dimenticare 15 anni fa. Che nessuno ha mai imparato perche' non ce n'e' motivo. Autori ignoti di opere assurde. Figure retoriche di fantasia. Odi, egloghe, giambi e scazonti. Come fosse ieri...

Non ne ho sbagliata una.

Domani c'e' la versione. Vorrei tanto avere qui il Rocci, orrido tomo fautore di miopia. Ahime' lui riposa a Verona nella mia libreria da ginnasio. Qualche idea? Esiste un Rocci Online? Qualcuno mi aiuta a fare la versione via chat? E non deridetemi...e' da quando ho finito il liceo che simulo le prove di maturita' ogni anno.Mi mantengo in allenamento.

(e continuo a non sapere una cippa di matematica, fisica e chimica... controllo tutti gli anni se sono migliorata ma si vede che non e' destino!)

9 comments:

travelingsuep said...

Fabulous result! As you know everyone in Muscat it's not surprising you knew his friends.

Now you can get that hugely expensive bottle that you thought you'd never have a license big enough.

AZ said...

Yes, I can!

I can buy any bottle in OUA, no matter how disgustingly expensive :-)

BTW, how are you getting on in a dry country?

Anonymous said...

mandami subito il sito vero!!!!!
anche io voglio ri-fare la maturita'!!!!!!!!!
Ma senti,sulla questione del patentino alcolico, direi che come minimo devi inviare una bottiglia a L. a Qantab e P. a Ras Al Hadd!
Besos!!
lamiloesclamativa

AZ said...

Milo, i quiz erano su Repubblica ma non li vedo piu'... Prova su http://www.studenti.it/superiori/maturita/prove_anniprecedenti.php

Ci sono tutte le prove degli ultimi 10 anni e un meraviglioso forum intitolato "dividi le tua ansie con altri 400.000 maturandi".

Ora rileggi il titolo del forum. Ebbene si', nemmeno quello sono riusciti a scrivere correttamente. Ci iscriviamo e condividiamo le loro ansie???

P.S. In effetti i butei meritano un drink.

Anonymous said...

Iscriviamci e diffondiamo il panico?
;)
lamilo

AZ said...

Vedo che mi hai capita immediatamente :-)

Mi sa che stasera staro' a casa a fare esattamento questo. Lo so, sono una stronza...

Miss C. said...

Quantificami l'alcool che ti puoi comprare con 400 euro mensili... :) alla faccia delle birrette dello sciò room :)

AZ said...

180 bottiglie di whisky indiano oppure due carrelli pieni pieni di alcool normale.

Fatti 2 conti: vino da tavola tipo Soave fatto a Brescia da dei truffatori incuranti della DOC 6 euri, vodka da 8 a 12 euri, Campari 18 euri, Prosecco di Valdobbiadene 15 euri, pacco da 24 lattine di birra pregiata 20/24 euri...

Miss C. said...

Mmmmmmh.... Oman... MMMMMHHHH... il paradiso dell'alcolizzato :D