Saturday, June 19, 2010

MISTERI D'UFFICIO

Ricorderete il grande successo del post "Misteri Marittimi".

Ancora mi si chiede a scadenze regolari cosa ne e' stato del calamaro morto.

Prima che i soliti noti spuntino su FB chiedendomi com'e' che non sto lavorando, premetto che -

1. ho faticato tutto il weekend tipo miniera di carbone su contratti e fatture (e ho dei testimoni).
2. ho ricevuto una serie di pessime notizie.
3. e' morto Jose' Saramago (e spero non sia colpa mia).
4. sono riuscita a ritagliarmi un paio d'ore in tutto per andare a prendere un po' di sole e mi sono pure procurata una bella ustione da procione (maledetti occhiali da sole) che mi fa sembrare molto poco intelligente.
5. dato che e' morto Jose' Saramago, a titolo di omaggio, nel corso della notte scorsa ho letto tutto il suo libro. Sono in paranoia cieca (vedi sotto) e sto anche cascando dal sonno.

P.Q.M. stamattina ho deciso di dedicarmi al blog e al cazzeggio e di proporVi l'inquietante caso dei biscotti che scompaiono.

Partiamo con una ricostruzione fotografica della scema del crimine. Qui sotto potete ammirare un dettaglio del lato sinistro della mia scrivania. Ingrandendo la foto potrete anche apprezzare le pregevoli caselle di testo che forniscono tutte le spiegazioni del caso.



Come si puo' chiaramente vedere in trasparenza sulla confezione bianca (che ho appena estratto dalla scatola), ignoti hanno sottratto almeno due biscotti. Si', sono stata io a fare il segno blu e a reintrodurre la confezione nella scatola affinche' non si notasse. No, non sono una squilibrata, sono solo contraria all'esproprio proletario (se, come sospetto, sono i butei delle pulizie a fregarmi i biscotti), al comunismo (se sono i colleghi) e al furto in genere quando ne sono la vittima.

Oltre a pulitori e colleghi sospetto quelli della maintenance del palazzo, i contabili, le segretarie e a tratti anche dei clienti.

Questa cosa mi sta facendo diventare scema. Chiunque tu sia, parla e ti compro una scatola di biscotti ma NON TOCCARE I MIEI.

Poniamo che nella scatola ci siano 10 biscotti:
  • Io ne mangio uno
  • Arriva il Collega Pakistano Fashion che credo abbia il verme solitario e me ne mangia due
  • Finisce la giornata. Ci sono 7 biscotti.
  • La mattina dopo arrivo e ce ne sono 5.
  • Ne vorrei uno ma mi fa schifo mangiare quello in cima (se rubi un biscotto tocchi immancabilmente quello sotto e chissa' chi ha messo le mani in quella scatola) quindi lo butto via e mangio il biscotto successivo. Ne sono rimasti 3.
  • Arriva il Collega Pakistano Fashion e ne mangia 2.
  • Arriva un altro collega a caso e me ne chiede uno, ma vedendo che e' rimasto un solo biscotto mi propone di fare a meta'.
  • Io digrigno i denti e mangio l'ultimo mezzo biscotto.
Da tutto cio' si evince che io consumo circa due biscotti e mezzo ogni dieci. Quattro e mezzo vengono mangiati dai colleghi. Due vengono rubati e uno viene buttato nel pattume.

Nel frattempo nessuno - ladri, colleghi, io - ha minimamente considerato i biscotti cattivi nella scatola arancione.

NON E' GIUSTO.

Che faccio?

A rigor di logica la soluzione piu' efficiente sarebbe mandare affanculo i colleghi (che consumano 4 biscotti e mezzo contro i due dei ladri) ma non e' praticabile.

Avveleno i biscotti? Li imbevo nel Guttalax? Vado a Dubai ad assumere un investigatore privato russo? Passo la notte nascosta nello schedario nella speranza di cogliermi in flagrante? Boh, ditemi un po' voi...



7 comments:

Miss C. said...

AHahaha,sei geniale!!Io direi di metterci qualche goccina di guttalax... chi ha il cagotto la mattina dopo è il colpevole!! Ricordati di non mangiarli però :D

AZ said...

Tu pensi che io scherzi ma credo che lo faro' veramente...vendetta, tremenda vendetta :-)

Anonymous said...

Aliiii, ingrandendo non si vede nada!
In ogni caso,
1.Hai stabilito piu' o meno l'orario in cui si e' compiuto il misfatto?
2.Hai pensato che la Tenia del tuo collega Pakistano Fashion si possa essere sentita legittimata dall'offerta del giorno prima e abbia ri-gradito (rimanendo peraltro sempre coerente in quantita'?)
3. Catarella chiede... e se fosse stato il calamaro?

Besos!
Lamilo.

(io mi sono riletta "Il vangelo secondo Gesu'" :( )

AZ said...

Ma si che si vede. Apri la foto in un'altra scheda e poi zoomi!

1. Il misfatto si e' compiuto tra giovedi alle 14 e sabato alle 8:30.

2. La tenia non aveva motivo di stare in ufficio anche perche' Collega Pakistano era in ferie da giovedi a pranzo e credo che la tenia sia partita con lui per Dubai.

3. Hmmmm...

Chiaruga said...

....io rubo i biscotti all' Ingegnerino... e quei biscotti li li rubavo nel mio ufficio di prima.. ma non essendo colleghe non sono la colpevole. Pero' sospetto pure io gli indianini delle pulizie.
Falli deportare!!!

AZ said...

Gli omini delle pulizie sono tanti però...che faccio? Li metto in fila, scelgo il più pasciuto e lo faccio deportare?

Anonymous said...

portarti i via i biscotti quando finisci noooo???? baci Pat