Monday, November 12, 2007

SAYYARA

In lingua locale significa automobile. Il post di oggi verte sulla definitiva acquisizione di un mezzo di trasporto personale e sulle tragiche condizioni del traffico locale.
Premetto che il traffico di Muscat e’ catastrofico: immaginate la quantita’ di auto che circola a Milano nell’ora di punta di, diciamo, un lunedi’ e moltiplicate per due. Aggiungete i lavori in corso di via 4 novembre e moltiplicate per tre e, in piu’, immaginate che tutti gli automobilisti presenti sulla strada guidino come un ragazzino ansiogeno che ha preso la patente da due settimane.
Oltretutto la viabilita’ e’ notevolmente complicate dall’insana passione degli omaniti per le rotonde che si trovano ogni 200 metri e, intersecandosi tra loro, formano interessanti figure a quadrifoglio di varie dimensioni.
Essendo persona previdente, dopo lunga contrattazione con l’autonoleggio di fronte allo studio ho optato per la piu’ piccola delle macchine disponibili e cioe’ una toyota yaris. Il mio simpatico collega Said si e’ molto stupito e mi ha chiesto “perche’ vuoi una macchina piccola? Mi rendo conto dell’aumento del prezzo della benzina (n.b. 24 cent. al litro. Com’era prima, mi chiedo? Ti pagavano loro per fare il pieno?) ma guarda che, se giri con una macchina piccola, poi tutti ti crederanno povera!” Bah, se lo dice lui che guida un pick up bianco grande come un minibus con le fiamme rosse e gialle sui lati...
Fiera della mia condizione di pezzente stradale mi sono presentata alla Budget Car Rental dove un superciccione indigeno, dopo aver cercato di spiegarmi come si guida col cambio manuale, mi ha consegnato una specie di VW Passat di dimensioni inconsulte.
Quanto ho cercato di fargli capire che aveva sbagliato auto, ha sorriso con sufficienza e mi ha indicato la scritta sulla macchina…Toyota Yaris… In sostanza esiste un modello gigantesco di Yaris che sui mercati europei e’ sconosciuto.
Per finire un paio di interessanti norme omanite del codice stradale:
- pugno di ferro sulla guida in stato di ebbrezza (e vabbe’ ci sono abituata…)
- nella zona dove abito e’ vietato parcheggiare sulla strada, tutte e 4 le ruote devono essere SUL MARCIAPIEDE
- il “gratta e parcheggia” costa tipo 10 cent. all’ora e, se non lo paghi, la sanzione prevista e' di 3 Rial (6 euri!)
- se circoli con la macchina sporca ti fanno la multa (circa 10 €, ne voglio immediatamente prendere una!)

1 comment:

LAURA said...

foto della yaris subito!!!!!