Saturday, December 19, 2009

- 5

Già, già, già.

Tra cinque giorni sono in Italia.

Non sono mica troppo entusiasta all'idea.

Oggi alle 11 il termometro della macchina segnava 34 gradi. Siamo andati in barca. Abbiamo preso il sole sorseggiando un Campari e succo d'arancia in una baia azzurrissima. Abbiamo visto un milione di delfini in festa che saltavano qua e là (ho anche temuto che uno ci cadesse nella barca). Tornati a terra abbiamo bevuto una birretta allo Yacht Club.

Poi sono tornata a casa, ho acceso il TG5 e ho preso paura. Siberia...Ho calcolato che subirò un' escursione termica di almeno 35 gradi. Probabilmente morirò fulminata appena metto piede fuori dall'aeroporto di Venezia.

Breve nota per comunicarvi che credo scomparirò dal blog per qualche giorno. Incombono numerosi aperitivi, cene e bevande per gli auguri di Natale. Ovviamente all'aperto e in maniche corte. Già so che mi state odiando. Ora vado ad un barbecue: è tempo di finire le ultimissime scorte di porco residuate dal più recente viaggio in patria per far spazio nel freezer.

A presto.

1 comment:

Costanza said...

paura eeeh??!?!qui ti aspetta la siberia davvero,unita a gente incapace di guidare causa neve,traffico e ansia da prestazione per regalo.aaaah,bentornata a casa:D
A me la neve piace,ma un pò t'invidio il giro in barca con i 34 gradi,seguito da birretta frescaaa.se bevi una birretta qui,il bicchiere potrebbe rimanerti attaccato alla mano:D