Sunday, December 20, 2009

SCUOLA GUIDA

Giovedi’ sono andata dall’estetista. So che vi starete chiedendo –

  1. Chi se ne frega?
  2. Cosa c’entra con la scuola guida?

Pazientate tre righe e mi spiego. La mia estetista, Nissa, una simpatica ragazzetta indiana, sta cercando disperatamente di prendere la patente.

Noi europei fortunelli (insieme ad americani, australiani e altri figli dell’Occidente), qua in Oman possiamo semplicemente andare alla polizia e convertire le patenti di casa nostra in patenti omanite previo esame della vista (il mio e’ stato fonte di grasse risate…ormai sono semi-cieca) e consegna di qualche dozzina di foto-tessera. Tutti gli altri (e stranamente i greci che paiono essere gli unici europei esclusi dall’accordo per il riconoscimento delle patenti) devono FARE L’ESAME DI GUIDA.


L’esame consta di 3 prove:

DRUMS (barili), in cui il candidato deve entrare in retromarcia tra due barili da petrolio (vuoti) normalmente posizionati in una zona isolata dietro il commissariato di polizia o, a Ruwi, sul greto di un fiume in secca.


SLOPE o la partenza in salita che si svolge su una cunetta artificiale posizionata vicino ai barili vuoti.


ROAD cioe’ l’esame di guida vero e proprio in cui noi italiani incorporiamo anche la partenza in salita, il parcheggio in retro e, se non ricordo male, la temutissima inversione a U che qua, invece, non fa parte del programma di studio (e nessuno pare essere capace di fare).


Ascoltavo distratta i soliti luoghi comuni sull’esame di “DRUMS” quando mi e’ venuto un orrido sospetto.


Tra me e me, ho avuto la vaga impressione di aver capito tutto. Gli incidenti ridicoli, i tamponamenti a catena, le auto in retromarcia in autostrada, le rotonde prese al contrario. Tutte le cose che rendono cosi’ interessante guidare a Muscat. A quel punto ho fatto LA DOMANDA:


“Nissa, lascia perdere l’esame dei barili un secondo. Dimmi un po’, hai passato la teoria invece?”

- Silenzio -

“Nissa, i quiz, hai presente? I segnali, le precedenze, le regole del codice della strada?”

“No, di cosa stai parlando? Dici i segnali? Ci sono solo tre esami: Drums, Slope e Road. L’istruttore mi ha detto, se mi interessa, di andare a vedere i segnali sul sito Internet della polizia ma non e' mica obbligatorio e poi ne so a pacchi. Il cerchio coi numeri e’ il limite di velocita’ e il segnale con scritto STOP vuol dire che ti devi fermare”

- Silenzio (mio questa volta)-

“Nissa, ad esempio, cosa sai del triangolo rovesciato bianco col bordo rosso?”

“Mai visto”

“Pensaci bene”

“Giuro”


La mia seduta di beautification si e’ tristemente conclusa disegnando segnali e incroci sui Kleenex. Nissa ora sa le precedenze. TUTTI GLI ALTRI NO…

5 comments:

Costanza said...

ahahhahahaha.oh mio diiioo!!!comunque pensala così:qui ci sforziamo tanto,facciamo la teoria,mille quiz. e poi la pratica,e inversioni a u eccetera eccetera.ma c'è gente che di guidare è totalmente incapace.magari alla teoria ha fatto 0 errori,ma le precedenze non sa nemmeno cosa siano,e la partenza in salita si è scordata di come si fa!!!!!!oppure non ha mai imparato.Nemmeno a fare un parcheggio a s,questo sconosciuto:)

AZ said...

Hmmm...se mi mandi giu' un vecchio col cappello in Fiat 127 verde marcio, qua gli faccio fare una carriera da pilota di rally! Gioisci dei guidatori italici che, rispetto agli abitanti del Golfo, sono dei geni.

P.S. Parcheggio a S? Di cosa stai parlando? Io ormai tendo a lasciare l'immensa automobile buttata in mezzo alla strada come una Vespa :-)

Anonymous said...

Ale come mai mi tornano indietro le mail che ti mando su hotmail e tiscali?il sultano vi ha bloccati???? Volevo solo dirti che alla fine mi hanno presaaaaaaa,cambio lavoro!Ci vediamo a Verona!!!!!!Costance

AZ said...

BRAVA!!! Le mail tornano indietro perche' ora uso solo Gmail e i vecchi indirizzi devono essersi riempiti di spam fino a scoppiare. A prestissimo.

Patri said...

Ciao Alex tra pochissimo torni a Verona!!!preparati immagino che sia come qui a MIlano, sotto la neve!!!! mi sa che quando arrivi all aeroporto di Venezia ti serviranno gli sci!!!! come a quell ragazzo genovese che si è lanciato per le vie con gli sci ai piedi. guarda il video su fb
baciiii
Patri